Nona di campionato PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Lorenzini   
Martedì 19 Febbraio 2013 14:49

WEEK END IN CHIARO SCURO PER LA LIBERTAS TT CONSUM.IT SIENA

 

Lo scorso fine settimana tutti gli atleti della ASD Libertas Tennis Tavolo Consum.it Siena sono stati impegnati nei rispettivi campionati a squadre, che hanno visto prestazioni di buon livello, le quali talvolta non sono però state sufficienti a raggiungere la vittoria.

La serie A2 maschile, composta da Alessandro Cerretti, Nikolay Boyadzhiev e dal giovane Marco Mazzei, ospitava la squadra capolista del Cral Comune di Roma che, nonostante la superiore caratura individuale, ha dovuto faticare per avere la meglio, con il punteggio di 4-1, SUi giocatori senesi, i quali, grazie ad una grinta e ad un impegno eccezionali, hanno cercato di mantenere sempre in bilico l’esito finale della partita.

Non è andata molto meglio alla C1 maschile, attesa sul difficile campo dell’Apuania Carrara: in questo caso la differenza è stata fatta dal fortissimo e fin qui imbattuto cinese della squadra avversaria, contro cui ben poco hanno potuto fare i pur bravi Mattia Romano e Massimo Ferri, autore quest’ultimo del punto della bandiera che ha fissato lo score finale sul 5-1.

La C2 maschile, rappresentata da Claudio Doldo, Joost Van Deutekom e Simone Nati, ha fatto visita alla forte compagine del Dlf Poggibonsi: in una partite estenuante, ricca di continui colpi di scena e ribaltamenti di risultato, i pongisti senesi sono usciti sconfitti per 5-3, ma con la consapevolezza di avere tutte le carte in regole per conquistare una meritata salvezza.

Infine la A2 femminile, chiamata a sfoderare prestazioni convincenti per mettersi definitivamente al sicuro, non ha tradito le attese durante il concentramento svoltosi a Bagnolo San Vito; le coetanee classe ‘95 Giada Ferri, Laura Galiano e Giulia Ghigi, non hanno fatto rimpiangere l’assenza dell’indisponibile capitano Elisa Marzolla, ed hanno riportato una netta vittoria per 4-0 contro l’Alto Sebino, per poi essere sconfitte il giorno seguente dai forti Alfieri di Romagna per 4-1.